CABOOSE

  • Bianco Spotify Icona
  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco Instagram Icona

  © Pierluigi Muscolino

 

SOUNDS

 

TOUR

 

LIGHTS ON

 

VIDEO

ABOUT US

 

 

"this train is a clean train "
                                               (Sister Rosetta Tharpe)
 
La nostra Caboose rifiuta ogni tipo di
razzismo, discriminazione basata su religione,
razza, sesso ai danni del singolo o di un gruppo di persone.
Non ci piacciono fascisti, nazisti, omofobi, sostenitori della guerra.

 

Quando Louis DeCicco (chitarra e voce) inizia a suonare nella metropolitana di Berlino, gli unici treni che contano sono quelli gialli dell' underground

"Solo l'ultimo vagone, perchè quando senti il treno arrivare bisogna concentrarsi e iniziare a suonare per quelli che scendono e salgono"

Non sa ancora che in America, dove si trova Biagio Daniele (armonica) per uno dei suoi lunghi tour, il nome dell'ultimo vagone deriva proprio da una parola tedesca : Kabhuse, ovvero la parte di quei freight train che molti personaggi (tra cui Bob Dylan, Jack Kerouac, Robert Johnson) hanno afferrato al volo lasciandosi alle spalle bellezze e orrori della città

"La Caboose, e noi con lei, racconta di storie al limite descrivendo le abitudini degli abitanti di una qualsiasi città ( o provincia). Se ti guardi intorno, qualsiasi città è un mondo in piccolo: è la prima forma di socialità che sperimentiamo e anche la prima con cui dobbiamo confrontarci, è insomma l'inizio della vita. Tanti pezzi, soprattutto del nuovo album (Hinterland Blues), riflettono realmente delle urgenze espressive e poetiche e ho scoperto che per ognuna di queste stavamo usando un personaggio veramente esistito nella nostra infanzia che le rappresentava perfettamente.

Il bello è che anche gli ascoltatori si riconoscono in questi personaggi, almeno quanto noi.

Il motivo è che sono in qualche modo immortali: ognuno dice la sua verità, ognuno suona il suo blues.

E siamo tornati al blues. E' ancora possibile dire qualcosa attraverso uno stile così "vecchio" ?

"Ci piace rispondere con una frase di Massimo Urbani, un grande sassofonista jazz degli anni '80: l'avanguardia è nei sentimenti"

E così, le canzoni ruotano tutte attorno a storie reali e sentimenti contrastanti: testimoniano il sorpasso delle macchine che finiscono in un cerchio di prostitute nel bel mezzo della provincia (Hinterland Blues), il sermone senza speranza di un predicatore preoccupato del crescente valore dei soldi (Our World), gli ultimi pensieri di un amico che si suiciderà di lì a poco (Suicide song) e così via.

 

La frequente attività live ha portato Louis e Biagio ad aprire la loro consolidata forma-duo per dare il benvenuto al talentuoso e giovane Carlo Corso per rafforzare e coltivare il sound scarno e oscuro che i due avevano precedentemente ottenuto durante il tour precedente.

Il primo EP è andato sold out prima della fine del tour, e contiene sei pezzi registrati in presa diretta in un solo giorno in una casa in campagna, vicino ad un vulcano spento (monte Taburno) nella tranquillità della valle telesina, dove il trio spende tempo a meditare, cucinare e ovviamente riordinare il materiale accumulato lungo il percorso.

" L'essenza della musica che suoniamo si fonda sulla ricerca delle zone di confine, sulla conoscenza e il rispetto dello straniero, sull'apertura interiore, sulla sacralità dell'essere umano e la generosità materna del mondo: è insomma fondata sull'amore e tutto ciò che ne deriva, nel bene e nel male, come nel versetto di Biting Dog :

The world and its creatures are sacred 

and everything beyond that stands

belongs to the Lord who creates them

and to the man who destroys them as well

Il mondo e le sue creature sono sacre e tutto ciò che vi è oltre

appartiene al Signore che le ha create,

così come all'uomo che le distrugge "

 

 

"this train is a clean train "
                                               (Sister Rosetta Tharpe)
 
Our CABOOSE refuses any kind of racism, discrimination
on religion, race, sex against a single or a group.
We do not like fascists, nazis, homophobes, warmongers.

 

When Louis DeCicco begins to play in the Berlin's underground, the only trains that matter are the yellow ones.

"Just the last wagon, because when you hear the train coming, you'd better start playing for the people who jump on and off"

He didn't know yet, that in the U.S. , where Biagio Daniele is touring extensively, the last coach of the train, derives from a german word: Kabhuse. We'r talking about freight trains of course, that many artists have caught on the run, and let the destiny behind.

"Our Caboose tells about stories at the edges, describing the habits of the citizens of whichever little town in the world.

If you look around you, wherever the place you live, the city (or the suburbs) IS a small world: the first you experience as a young man and have to deal with.

A lot of songs, especially in the new album, reflect our real urges and thoughts, but we discovered that we were using the point of view of some childhood characters that we met in the real life. And the funny is, that listeners recognize themselves as much as we do: because those characters are immortal, in a way, and everyone says his truth, everyone sings his own blues"

The blues, here we go. Is it possible to say something new with such a "old" style?

We'd like to quote a great italian jazz musician of the eighties, Massimo Urbani: the avantgarde is in the feelings.

 

So, the songs are about real episodes and fact, concerning mixed emotions: they witness the overtaking of cars that end up into a prostitute circle in the middle of the suburb (Hinterland blues); the voice of a hopeless preacher concerned about the increasing reverence for money (Our world), the last thoughts of a friend who is about to commit suicide ( Suicide song) and so on...

The frequent touring brought Louis and Biagio to open up (indeed) their duo-formula to welcome a third member, the talented 21 years old Carlo Corso to strengthen and nourish the rough and dark sound that the two achieved along the previous tour. The first EP is sold out and contains 6 songs played and recorded within one day, in a country house close to a dead volcano (Mount Taburno) in the " telesina " valley ( 43,500 mi. from Napoli) where the trio spends most of time doing meditation, cooking and of course re-arranging artistic material.

 

" The essence of music we play, is based on the constant research of border zones, knowledge of foreigners, inner opening, holiness of human being and motherly generosity of the Nature: it's definitively built upon love and anything comes from it, for the good and the bad, like we say in Biting Dog:

The world and its creatures are sacred 

and everything beyond that stands

belongs to the Lord who creates them

and to the man who destroys them as well

 

 

 
 
 

GOT THE BLUES?

BOOKING

gg.decicco( at )gmail.com

booking (at) louisdecicco.com

PRESS

New Model Label 

 

newmodellabel (at) gmail.com

NEWSLETTER
FREE DOWNLOAD 
FOLLOW US
PARTNERS
Schermata 2019-03-11 a 11.55.42.png

© CABOOSE 2018 . Header photo by Pierluigi Muscolino